Por Upsocl
29 mayo, 2021

Dopo il divorzio, i genitori del piccolo hanno deciso di abbandonarlo. La nonna, con il cuore infranto, si è presa cura di lui e ha cercato un modo per poter portare a casa qualche soldo. A volte non mangia, perché quei pochi dollari guadagnati le bastano a malapena per alimentare il bambino.

Il vincolo fra i nonni e i nipoti è sicuramente uno dei più forti che esistano. E questa donna originaria della Malesia ne sa qualcosa. Lei, infatti, si è dovuta calare nel ruolo di madre dopo che la figlia e il marito di quest’ultima hanno optato per il divorzio, lasciando il frutto del loro amore abbandonato a se stesso. Adesso, pur di dare qualcosa da mangiare al piccino, questa forte nonna, una vera e propria roccia, di ben 60 anni, è costretta a lavorare sotto al sole, tutti i giorni, fra le strade della sua città.

Arie Basuki

Mumum vive con il suo adorato nipote di due anni, Reihan. Entrambi non hanno un tetto e la loro quotidianità è piuttosto dura. Ogni mattina lei si sveglia, si trucca, cosparge il proprio corpo con una pittura argentata e si trasforma in una statua vivente fra gli sguardi dei passanti.

Quelle poche monete, ricevute per le sue esibizioni, le servono per comprare del riso da dare al piccolo Reihan, e a volte, quando non riesce a sfamare entrambi, si priva di quei pochi bocconi pur di non far soffrire il nipotino.

Arie Basuki

Mumum riesce a racimolare dai 3 ai 6 dollari al giorni. Ma la giornata è per lei interminabile, faticosa, visto che rimane in piedi lunghe ore davanti ad una scatola. Quando si avvicina un passante, lei si muove e inizia ad intonare una canzone con la sua delicata voce, per poi tornare immobile un’altra volta e così, all’infinito, finché non ascolta il suono delle monete che cadono davanti ai suoi occhi. Un processo che si ripete fino a notte fonda.

“L’importante per me è riuscire a comprare il latte per Reihan e dargli da mangiare tutti i giorni”, racconta la donna attraverso Merdeka. I genitori di questo pargoletto non hanno voluto sapere più niente di lui, ed è stato a quel punto che la nonna è entrata in gioco, per dargli tutto l’amore di questo mondo. Ma le ore trascorse per strada hanno indebolito il suo fisico e ogni giorno che passa, le sue energie si spengono a vista d’occhio, anche perché sono già più di 4 mesi che conduce questo stile di vita.

Arie Basuki

Anteriormente, la nonnina lavorava come donna delle pulizie, ma con l’arrivo della pandemia, non ha potuto continuare il suo lavoro, perciò si è dovuta reinventare, e così, ha deciso di comprare un barattolo di pittura per iniziare un nuovo capitolo della sua vita.

Arie Basuki

L’anziana è già stata riconosciuta da alcune persone che passano da quella zona giornalmente, ma nessuno conosce la sua vera storia, nessuno sa come faccia a sopravvivere con qualche misera moneta. Fortunatamente, Reihan ha una nonna invincibile capace di fare qualsiasi sacrificio per il suo bene. La sua unica preoccupazione è riuscire a donargli un piattino di riso al giorno e un po’ di latte, e sicuramente, vederlo in salute e con la pancia piena è una gran motivazione che la spinge a lavorare e a non arrendersi mai.

Puede interesarte