Por Upsocl
3 diciembre, 2021

“È stata arrestata e portata nel carcere della contea di Bell”, ha dichiarato la polizia, riferendosi alla responsabile del pericoloso incidente avvenuto in un locale messicano.

In molti commettono l’errore di credere che le persone che lavorano in bar, ristoranti, negozi di abbigliamento e altro debbano stare al servizio dei clienti, in tutto e per tutto. Ma non è così. E ad ogni modo, non bisogna mai mancare di rispetto verso le persone che lavorano e stanno facendo del loro meglio.

Non tutti, purtroppo, conoscono la parola “rispetto” e di questo ne sa qualcosa una certa Amanda Martinez, una donna che ha gettato la sua zuppa calda sul volto della cassiera, che era lì semplicemente per svolgere al meglio il suo lavoro.

Qualche giorno prima dell’arresto, Amanda Martinez è stata filmata dalla telecamera di sicurezza del ristorante messicano take-away, Sol de Jalisco, mentre lanciava la zuppa calda sul volto di Jannelle Borland. Era fuori di sé ed era arrabbiata con la cassiera poiché il cibo era troppo caldo e aveva sciolto parte del recipiente, motivo per cui non l’avrebbe potuto portare a casa.

Youtube / Inside Edition

Dinnanzi alla scena, Jannelle Borland si è offerta di cambiare il contenitore, ma la donna era su tutte le furie, e alla fine è successo il finimondo.

Carcere della contea di Bell
Ha avuto il coraggio di lanciare la zuppa sul volto della cassiera che era lì, nel locale, per poi fuggire, senza pensare alle conseguenze del suo gesto. Fortunatamente, la zuppa non era eccessivamente bollente ma era piccante, e di conseguenza, ha danneggiato momentaneamente la vista della povera vittima. Alla fine, la polizia di Temple, Texas, l’ha arrestata.

“La donna coinvolta nella vicenda che ha avuto luogo il 7 novembre nel ristorante Sol de Jalisco, 4201 S. General Bruce Dr., è stata arrestata questa mattina sulla statale 317, alle ore 9:30, per aver aggredito e provocato delle lesioni ad una donna di 31 anni. È stata arrestata e portata al carcere della contea di Bell”.

–Portavoce della polizia, attraverso LadBible–

Occorre precisare che la vittima, Jannelle Borland, le aveva anche offerto il rimborso, ma la donna, purtroppo, non faceva altro che rispondere con una parolaccia dietro l’altra. “Era fuori di sé, aveva soltanto voglia di litigare”. La zuppa non le ha causato gravi ustioni al volto, ma era parecchio piccante.

Youtube / Inside Edition

“La sensazione che ho provato è stata come quando qualcuno ti spruzza negli occhi lo spray al peperoncino. È stata un’esperienza traumatica per me. Non riesco ancora a comprendere come mai una persona possa essere in grado di commettere un atto così meschino e volgare per poi fuggire”, ha raccontato la cassiera.

Grazie al cielo, la polizia è già intervenuta per dare una bella lezione alla cliente del ristorante messicano. Questa vicenda ci fa chiaramente capire che non si può mancare di rispetto ad una persona e pensare di non pagarne le conseguenze.

Puede interesarte