Por Upsocl
21 enero, 2021

Lilia e Ulises hanno sempre saputo di non voler avere figli ancor prima di conoscersi. Entrambi hanno sopportato a lungo le critiche, finché non si sono decisi a dire basta. Lui si è già sottoposto ad un intervento di vasectomia e lei aspetta la fine della pandemia per operarsi. Ciò che conta è il loro volere.

In linea di massima, possiamo dire che con il passare del tempo, c’è stato un notevole cambiamento per quanto riguarda il modo in cui si concepisce il concetto di famiglia. Anteriormente, la situazione era ben diversa e alquanto più semplice: sposarsi e avere figli erano due realtà che andavano a braccetto e il contrario di certo non sarebbe stato visto di buon occhio.

Getty Images

Tuttavia, oggigiorno sono sempre più numerose le coppie convinte di non voler portare avanti la discendenza, intenzionate ad infrangere la “tradizione”, dato che si ha una maggior consapevolezza delle conseguenze che l’arrivo di un figlio comporta nella vita coniugale di una coppia.

Dicho esto, trascendió en los medios el caso de Lilia y Ulises, una pareja de bomberos oriunda de Hermosillo (Sonora, México) que, con no más de 30 años de edad, decidieron operarse ambos para no tener hijos. Él ya se hizo la vasectomía y ella esperará a que se controle la pandemia para intervenirse.

El Imparcial

Per Ulises, il tema della paternità è sempre stato complicato ed inquietante poiché non ha mai voluto avere figli. E così, appena ha conosciuto Lilia ed è venuto a conoscenza delle sue intenzioni, ha capito che era lei la sua anima gemella e che dunque, non l’avrebbe mai lasciata.

“Quando ci siamo conosciuti, abbiamo deciso di aprirci l’uno verso l’altra; eravamo grandi ormai, non si trattava di un fidanzamento alle prime armi, sapevamo già cosa volevamo e come agire. Nel momento in cui mi ha detto ‘Ma la sai una cosa?Io non voglio avere figli’, sono rimasto impressionato perché nemmeno io ero propenso a diventare genitore, ed è stato in quel preciso istante che ci siamo detti: ‘Siamo fatti l’uno per l’altra’.

—Ulises Velásquez al portale El Imparcial

Imagen referencial (About Kids Health)

Inoltre, il ragazzo ha raccontato che nella sua famiglia vi sono numerose malattie congenite e che, dunque, ha da sempre avuto paura di avere figli con una di queste patologie. È assolutamente convinto della propria scelta.

Per questo motivo, lui e Lilia hanno cercato dei metodi contraccettivi validi e sicuri. Ma appena Ulises si è reso conto che tutti questi metodi erano orientati esclusivamente sulle donne e che, a lungo andare, la salute della sua compagna sarebbe stata compromessa, ha deciso di prendere la drastica decisione di sottoporsi alla vasectomia.

El Imparcial

“Il fatto che si sia deciso ad operarsi è stato per me un gesto di amore grandissimo. Nonostante ciò, vorrei sottopormi anch’io ad un intervento dopo la crisi del Covid, per poter affermare la mia visione e non incorrere in rischi di nessun genere. La mia famiglia ha imparato ad accettare questa mia scelta, seppur con una piccola dose di delusione, ma i miei cari sanno che è ciò che voglio”.

—Lilia Zoraya Echeverría al portale El Imparcial

Chiaramente, i familiari,  gli amici, così come i medici, li hanno avvertiti riguardo alle conseguenze della loro scelta. Eppure, Lilia e Ulises non hanno ceduto. Sono persone adulte e sicure dei loro progetti di vita.

Imagen referencial (Healthline)

In effetti, perché pensare di avere un figlio quando non si è pienamente convinti della scelta? E poi, se il desiderio non nasce spontaneo, perché mai bisognerebbe andare contro la nostra natura? Ecco un esempio di atteggiamento prudente e coraggioso.

Puede interesarte