Por Upsocl
24 junio, 2020

Giustizia è stata fatta: la polizia è arrivata a casa sua per sequestrarle tutti gli animali e presentare una denuncia contro di lei. “Mi è sembrato un gioco”, ha detto, scusandosi.

Raccomandiamo discrezione con le immagini, possono danneggiare la sensibilità delle persone. Purtroppo l’abuso di animali è una malattia difficile da sradicare. È normalizzato, come se non avessero sentimenti, come se non avessero importanza. Ma non è più così, i tempi sono cambiati in meglio e ora nessuno è libero da pena. C’è giustizia per gli animali.

In Colombia hanno denunciato questa donna attraverso i social network per aver torturato un piccolo gatto. Lo tiene per un orecchio, mentre canta e lo fa “danzare” dal dolore. Ridono e deridono l’animale, come se fosse un giocattolo. Fortunatamente, la polizia colombiana è arrivata a casa sua per sequestrarle i gattini per sporgere denuncia.

Era profondamente dispiaciuta, ora che migliaia di persone l’hanno rimproverata. “Mi è sembrato un gioco”, sostiene Marleny, il maltrattatrice.

Screenshot (Facebook Bravisima Cali)

Per vedere il video puoi cliccare qui, ma ti consigliamo la massima discrezione, poiché le immagini sono sensibili.

Il caso è diventato mediatico in Colombia, generando forte indignazione nei confronti di Marleny. La pressione era tale che la polizia ambientale colombiana andò immediatamente a casa della donna per agire.

Screenshot (Facebook Bravisima Cali)

Come riferito dai funzionari responsabili della procedura, il crimine di abuso è stato commesso più per ignoranza che per fare del male.

“Queste azioni non possono più ripetersi, in Acacias, a Meta, nel mondo. La cosa più importante è che hanno capito che gli si deve dare (agli animali) un corretto trattamento. Penso, zero abusi sugli animali”.

Ha sottolineato l’agente Julio Navarro ai media locali.

Screenshot (Facebook Bravisima Cali)

La donna era profondamente dispiaciuta, si scusava con tutti coloro che si sono sentiti colpiti dal suo comportamento, sostenendo la sua innocenza e il fatto di essere stato un semplice gioco semplice, che non si sarebbe più ripetuto.

Almeno ha capito.

Screenshot (Facebook Bravisima Cali)

Le immagini parlano da sole. Fu un atto di crudeltà, prodotto dall’ignoranza e dalla marginalità. I cuccioli sono stati salvati e messi in un rifugio, in attesa di essere adottati.

Marleny ha capito che un animale non deve essere maltrattato e speriamo che ciò serva da lezione. Se lei ha potuto capirlo, tutti noi possiamo. Al momento, la giustizia non ha ancora preso una decisione sul il suo caso, ma molto probabilmente comporterá sanzioni significative. Non è più gratis.

Puede interesarte