Por Upsocl
19 octubre, 2021

I due novelli sposi hanno più volte chiesto conferma a questi invitati e loro hanno detto, in ben quattro occasioni, che sarebbero andati al matrimonio. “Visto che non ci avete avvisato in alcun modo, dovete restituirci il denaro che abbiamo speso per voi”, diceva la fattura.

I matrimoni sono un momento davvero tanto atteso per tutte quelle coppie che hanno investito tempo e denaro per poterli organizzare alla perfezione. Un momento indimenticabile, commovente, che gli sposi aspettano per poter finalmente goderselo con amici stretti e familiari.

Ma ci sono delle volte in cui qualche invitato, per motivi di causa maggiore, non può assistere alla cerimonia. Ed è per questo che, non sempre, tutte le persone invitate al grande giorno sono presenti.

Dedra Simmons

Una coppia, originaria di Illinois, Stati Uniti, ha perso la pazienza ed è andata su tutte le furie dato che alcuni invitati, che avevano confermato la loro presenza, non si sono presentati alla cerimonia. Di conseguenza, gli sposi avrebbero chiesto loro di restituire il denaro per coprire le spese, secondo quanto riportato dal New York Post.

Si tratta di Doug Simmons, 44 anni e sua moglie, Dedra Mcgee, 43, i quali, delusi dalle persone che non avevano partecipato al loro matrimonio, hanno deciso, a quanto pare, di spedire loro una fattura da 240 dollari!

Dedra Simmons

La somma aveva a che vedere con la quantità sborsata dalla coppia per poter organizzare la cena al ristorante. Nella fattura, arrivata a tutti coloro che erano stati assenti, era specificato che l’evento era stato realizzato nel Royalton Negril Resort & Spa, in Jamaica e che costava 120 dollari a testa.

Doug, lo sposo, ha pubblicato su Facebook una foto della fattura scrivendo: “Non vi offendete quando vi arriverà questo foglio. È una fattura e la invierò tramite mail e anche tramite posta certificata, quindi non potrete dire di non averla ricevuta!”.

Booking.com

Inoltre, Doug e Dedra hanno scritto un messaggio in aggiunta alla fattura per spiegare il motivo agli invitati assenti. “Avete ricevuto questa fattura perché avete confermato la vostra presenza agli organizzatori del matrimonio fino agli ultimi giorni, quando è stato eseguito il conto finale degli invitati”. Ecco le parole che si potevano leggere nel documento.

Il messaggio terminava così: “Non ci avete chiamato, né tantomeno ci avete avvisato per dirci che non avreste assistito, e dunque, questa è la quantità che dovete restituirci, visto che i vostri posti sono stati pagati in anticipo. Potete pagare tramite Zelle o PayPal. Scriveteci e diteci quale metodo di pagamento preferite. Grazie!”.

Doug Simmons

Doug e Dedra erano a dir poco infuriati dato che avevano chiesto in quattro occasioni a tutti i loro invitati se fossero andati alla festa, dicendo loro che avrebbero dovuto pagare in anticipo. Allo stesso tempo, si sentivano delusi e piuttosto tristi poiché avevano l’impressione che, con il loro atteggiamento, queste persone avessero mancato loro di rispetto. “L’ho presa sul personale”, ha ammesso in seguito lo sposo.

Puede interesarte