Por Upsocl
27 noviembre, 2020

“Il fatto di essere gay non significa che tuo figlio sarà educato meglio o peggio rispetto ad un altro”, commenta Gabriel, che fu adottato quando aveva solamente 2 anni. “Mi piace come mi hanno cresciuto”, ha detto.

Se ancora esiste il pregiudizio che i genitori dello stesso sesso che adottano e crescono un figlio è una cattiva idea, questo è una testimonianza in più che la sessualità non ha nulla a che vedere con l’educazione e la formazione di un bambino. Un buon sviluppo come persona non dipenderà dall’orientamento sessuale, ma dai valori che siano inculcati.

Gabriel è un giovano che fu adottato da una coppia gay quando aveva solamente due anni. Dopo un lungo processo di adozione, Davis e Jesús riuscirono a far viaggiare il loro piccolo dalla Russia alla Spagna, per formare una famiglia. Ora, che oramai il bimbo è grande, racconta di aver avuto la miglior educazione

Freeda

“Il fatto di essere gay non significa che tuo figlio sarà educato meglio o peggio rispetto ad un altro, dipende solamente da come tu sia”, ha commentato Gabriel in una conversazione con Freeda.

Freeda

“Mi hanno educato a comportarsi in modo adeguato secondo la situazione, rispettare le persone ed anche a non avere catene. Abbiamo sempre avuto la confidenza necessaria per parlare di tutti, per chiedergli qualsiasi cosa anche se a volte sento un po’ di vergogna”, ha aggiunto.

Freeda

È sempre più comune vedere figli cresciuti da coppie appartenenti alla comunità LGTBI, grazie alla quale molti tabù sono stati superati. Casi come quello di Gabriel dimostrano che non è un errore, anzi. Altri studi hanno rivelato che i figli di coppie omosessuali sono “migliori” a livello educativo.

“Quando le persone si rendono conto che ho due papà mi domandano sempre che cosa si senta al non avere una madre. Bene, quello che rispondo è che in casa si vedono solamente boxer e non mutandine, ma questa è l’unica differenza”, ha commentato Gabriel.

Freeda

Quando ha avuto l’opportunità di studiare un anno d’intercambio in Irlanda, ha vissuto con una famiglia tradizionale, dove ha potuto comprovare che il comportamento e l’educazione che ha ricevuto nella sua propria casa non era stata affatto differente. Questo lo fa sentire orgoglioso dei suoi genitori.

“Mi piace molto la forma con cui mi hanno educato, come si rivolgono alla mia persona, che si sentano orgogliosi di quello che hanno fatto, della loro creazione”, dice.

Freeda

Gabriel, così come i suoi genitori, è diventato un attivista della comunità LGTBI, per portare la tua testimonianza a coloro che vedono ancora con tanti pregiudizi l’adozione di figli per parte di coppie gay.

Puede interesarte