Por Upsocl
9 octubre, 2020

I membri della tribù Vadoma potrebbero essere considerati da molti come persone disabili, ma il loro unico vero problema è non riuscire a trovare scarpe adatte; usano i loro particolari piedi per arrampicarsi facilmente sugli alberi e raccogliere cibo.

Con il passare del tempo e della storia, sono stati conosciuti molti miti e leggende popolari in cui il soggetto principale – o soggetti principali – possieda dei tratti animali. Certo, non hanno un’apparenza reale, ma in rare occasioni questi eventi possono accadere davanti ai nostri occhi.

Vi portiamo in Zimbabwe, nel cuore del continente africano, dove vive una tribù conosciuta per avere una caratteristica del mondo mitologico: i “piedi di struzzo”.

icopcv

Gran parte dei membri della tribù Vadoma ha una malformazione ai piedi: hanno solo due dita deformate. Da qui il riferimento allo struzzo, che potremmo considerare abbastanza preciso.

La condizione genetica che spiega questi particolari piedi è nota come ectrodattilia, che è la carenza delle dita centrali dei piedi o delle mani. È praticamente esclusivo di questa tribù, poiché le leggi locali non consentono di sposarsi o avere rapporti sessuali con qualcuno di un’altra tribù, quindi l’eredità genetica – che si manifesta in una nascita su quattro – è stata mantenuta “in casa” tutto questo tempo.

vía Face 2 Face Africa

Il primo uomo ad avere incontri con questa tribù fu Jan Jacob Hartsinck, direttore della Compagnia olandese delle Indie orientali, nel 1770. Fu solo a metà del XX secolo che la storia della tribù iniziò a diventare nota in tutto il mondo..

Certo, si potrebbero immaginare tante cose negative per chi ha questi piedi, come sguardi di disapprovazione o il fatto di non riuscire a trovare scarpe adatte a loro da nessuna parte.

Ma nella stessa tribù Vadoma, questi piedi di struzzo non sono considerati una disabilità; infatti, si ritiene che siano utili per arrampicarsi sugli alberi più facilmente.

E forse sono una pure benedizione per questa tribù, che è l’unica che non vive di agricoltura nel paese, ma di raccolta e accumulazione.

Ne hai mai sentito parlare?

Puede interesarte