Por Upsocl
22 febrero, 2021

È successo in Danimarca, dove Bjarke e Lars hanno affittato il ventre di due donne per poter realizzare il loro sogno nel cassetto: diventare genitori. “Gli ostacoli sono stati tanti, ma abbiamo fatto un passo alla volta”, ha spiegato Bjarke.

Oggigiorno, le coppie dello stesso sesso con figli non rappresentano più un tabù, in quanto gli omosessuali hanno dimostrato di essere spesso dei genitori migliori rispetto a molte famiglie tradizionali.

Loro sono Bjarke Damm e Lars Hansen, entrambi di 44 anni, una coppia danese con il desiderio di avere un figlio e formare finalmente una famiglia. Pur di aiutare questi due innamorati, la sorella di Bjarke, Pia, e una loro amica molto intima, Danielle McDavis, si sono offerte come madri surrogate, donando i loro ovuli per il processo.

Bjarke Damm

Secondo quanto riportato su Mirror, la prima che è rimasta incinta è stata Pia, la quale ha dato alla luce una femminuccia, la piccola Anna. Dopo due settimane una nuova sorpresa. Anche Danielle era in dolce attesa di ben due gemelle, Lily e Nora.

Uno scenario che sicuramente nessuno si aspettava. Eppure, questi genitori sono al settimo cielo visto che adesso hanno miracolosamente tre meravigliose principessine. In Danimarca, le madri biologiche devono aspettare 2 anni e mezzo prima di poter dare i propri figli in adozione. Ed è ciò che hanno fatto Pia e Danielle.

Bjarke Damm

Finalmente, adesso, le bimbe apparterranno legalmente alla coppia. “È il miglior regalo di Natale di tutti i tempi. Avere una famiglia è qualcosa di pazzesco ed è così importante per noi essere riconosciuti legalmente come genitori delle nostre tre splendide bimbe”, ha detto Bjarke.

Bjarke Damm

“Gli ostacoli sono stati numerosi ma noi abbiamo fatto un passo alla volta. Con tanto amore, rispetto, tanta incertezza, alla fine ce l’abbiamo fatta. Credo che siamo la prima coppia gay in Danimarca ad aver avuto il privilegio di diventare genitori legali. Le nostre figlie sono semplicemente incredibili”, ha aggiunto.

Bjarke Damm

Da quando si sono sposati nel 2007, Bjarke, di professione psicoterapeuta, e Lars, un medico di famiglia, non hanno fatto altro che sognare di avere dei figli, e adesso, come per miracolo, hanno raggiunto il loro agognato obiettivo.

Bjarke Damm

Il regalo è arrivato dopo una sfilza di tentativi nella speranza di poter adottare un bambino, tentativi che sfortunatamente non sono andati a buon fine. Infatti, entrambi sono stati rifiutati, in quanto omosessuali. “Desideravamo una vita familiare. Ho provato un dolore indescrivibile perché credevo che non sarebbe mai successo. È stato come se avessi perso una parte di me stesso”, ha confessato Bjarke.

Adesso alla coppia non resta che accettare la sfida di offrire a Lily, Nora e Anna un’educazione esemplare! Coraggio! Vi sosteniamo!

Puede interesarte