Por Upsocl
23 noviembre, 2020

Nel seguente video, registrato fra le strade del Messico, una ragazza su tutte le furie si scaglia sul suo ex, di fronte alla sua attuale fidanzata che nel frattempo cerca di fermarla.

La condizione psicologica e comportamentale della codipendenza è un problema tutt’altro che trascurabile. Abbiamo cercato in tutti i modi di normalizzarla, come se fosse una reazione propria dell’essere umano, ma la verità è che ci troviamo di fronte ad una vera e propria patologia tipica di chi ha represso gran parte dei propri sentimenti durante una relazione sentimentale.

Recentemente, pare sia diventato virale un video in cui una ragazza, in pieno centro, comincia a molestare il suo ex, supplicandogli di tornare assieme. Ovviamente, com’era da aspettarsi, queste immagini hanno scatenato un gran dibattito sui social che riguarda i vari punti di vista che la gente ha adottato, dopo essersi imbattuta in una scena così deplorevole.

Twitter

Per alcuni è “divertente”, per altri è una situazione che desta non poche preoccupazioni. Ma una cosa è chiara: non è affatto sano per nessuno portare i propri sentimenti all’estremo, fino a dover obbligare una persona a tornare indietro. E tantomeno di fronte alla sua attuale fidanzata.

Il video, filmato fra le strade del Messico, mostra chiaramente una giovane donna che insiste con il suo ex, mentre quest’ultimo le ripete che non l’ama. E tutto accade davanti allo sguardo della sua nuova partner. La ragazza in questione cerca disperatamente di portarsi via la sua vecchia fiamma, ma la risposta è sempre la stessa: “No, non voglio tornare con te”.

Come si può facilmente immaginare, i commenti sul web sono stati fra i più svariati: in molti hanno dato un’accezione comica alla scena, altri invece hanno visto qualcosa di più profondo e radicato in questa faccenda: com’è possibile, infatti, che la società accetti una situazione del genere e la consideri assolutamente normale?

Twitter

Guardando il video, vediamo che la maggior parte della gente fa finta di niente, mentre altri preferiscono fermarsi e registrare il tutto, mentre la ragazza sembra non dare alcuna importanza ai loro sguardi. 

Da parte dei passanti, si possono ascoltare voci che dicono “Ama te stessa”, “Non ti umiliare”. Il video ha già raggiunto più di 440 mila visualizzazioni su Twitter, gettando luce, in questo modo, su una realtà decisamente preoccupante che a volte , purtroppo, arriva agli estremi e sfocia in casi di molestia molto più gravi.

Puede interesarte