Por Upsocl
21 enero, 2022

Pedro Figueiredo non voleva perdersi l’importante evento che aveva come protagonista proprio suo figlio. Per questo motivo ha percorso un’infinità di chilometri per arrivare in tempo, in un viaggio durato dal 4 novembre al 27. Una scelta audace.

I genitori sono capaci di fare qualsiasi cosa per la felicità dei propri figli ed essere presenti in ogni momento importante, soprattutto quando questi raggiungono dei traguardi importantissimi.

Anche se vivono lontani da loro, i genitori cercheranno sempre di muovere cielo, mare e terra pur di raggiungerli. Pedro Figueiredo è un padre di 63 anni, il cui figlio, di nome Agostinho ha ottenuto il diploma dell’Accademia Militare Agulhas Negras nella località di Resende, a Rio de Janeiro (Brasile). E come ogni buon padre, ha organizzato un viaggio per poter assistere alla cerimonia.

Per entrambi, la chiusura di questo ciclo era qualcosa di importante, visto che Agostinho ha sempre sognato di immatricolarsi all’accademia in questione. E finalmente dopo numerosi sacrifici, dopo tre lunghi anni ce l’ha fatta. Ecco perchè Pedro gli ha promesso che avrebbe percorso tutto il tragitto in bici, da casa sua, situata a Cachoeira Paulista, appartenente a San Paolo.

Pedro Figueiredo

“Mio figlio ha fatto degli sforzi immani per poter essere lì. Siamo una famiglia molto umile e lui ha sempre frequentato la scuola pubblica. Ha lottato a lungo pur di entrare in questa accademia e portare a termine gli studi. Adesso tocca a me lavorare duro”, ha affermato il padre, attraverso Portal G1.

L’evento ha avuto luogo il 27 novembre, e il tragitto che unisce padre e figlio ha una distanza di 1.400 chilometri. Eppure, Pedro non si è lasciato scoraggiare dalla distanza e ha mantenuto la fatidica promessa.

Inoltre, è molto pratico con la bicicletta. È il suo mezzo di trasporto preferito e per raggiungere il figlio ha pedalato 6 ore al giorno a quanto pare. Inoltre ha raccontato che durante il percorso ha approfittato dell’occasione per conoscere posti nuovi e sostare.

Pedro Figueiredo

Per tutta la durata del viaggio, non si è sentito mai solo, grazie ad un gruppo Whatsapp che è stato creato assieme ad altri ciclisti con i quali ha voluto condividere alcune immagini della sua avventura iniziata il 4 novembre. In tutto ciò, è stato ospitato da varie persone.

“Questo viaggio mi ha dimostrato che la gente è ancora disposta ad aiutare. Persone che nemmeno conosco mi hanno accolto, rendendo ancor più speciale il mio omaggio nei confronti di mio figlio”, ha commentato Pedro, attraverso Portal G1.

Pedro Figueiredo

Nel frattempo, il figlio ha utilizzato i social per avere notizie del viaggio del padre, del quale è molto orgoglioso. Dopo aver ricevuto il fatidico pezzo di carta, in presenza del padre, Agostinho è partito ed è giunto nello Stato di Parà, dove ha già iniziato il suo tirocinio per poter intraprendere la sua carriera militare. È un ragazzo davvero fortunato.

Puede interesarte