Por Upsocl
22 enero, 2020

Alberto, chiamato da tutti “Beto”, è un uomo di 61 anni. Fa il muratore e ha prestato dei soldi ad un suo amico che, dopo avergli rubato il denaro e aver chiesto due prestiti a suo nome, è scomparso nel nulla.

America Leal era fuori di sé

Era un giorno come tanti per America Leal, un’impiegata che lavora al Ministero di La Paz, (Messico). Ad un certo punto un uomo anziano vestito da muratore è entrato in ufficio. I suoi occhi erano pieni di rabbia, impotenza e soprattutto tristezza.

América Leal

Senza pensarci due volte, la donna si è avvicinata all’uomo e ha ascoltato la sua struggente storia. Non riusciva a contenere le lacrime.

 “Questa storia mi fa venire il mal di stomaco per via della rabbia e del senso d’impotenza! Sono molte le persone che mi conoscono e che sanno che cerco sempre di aiutare gli altri con quel poco che ho. Ma in questo caso, da sola non ce la posso fare ed è per questo motivo che mi affido al vostro buon cuore”, ha scritto la donna in un post su Facebook.

América Leal

L’uomo in questione è Alberto Vale, di 61 anni e “coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo, sanno che è una persona estremamente responsabile, generosa e soprattutto  un gran lavoratore. Lavora come muratore presso l’impresa Coppel, a Loreto. E come molti di voi sanno, a dicembre verrà aperta una succursale, e questo significa che a partire da dicembre, il signor Beto rimarrà senza lavoro” ha aggiunto.

Amigos y conocidos de Facebook.Hoy escribo estas palabras para solicitar de su apoyo.Esta historia me revuelve el…

Posted by America Leal on Friday, December 13, 2019

“Disgraziatamente, il signor Beto è stato truffato da uno dei suoi colleghi, che è paramedico. Quest’ultimo gli ha rubato ben 19 mila pesos”, ha raccontato America Leal, infuriata.

 “Il signor Beto ha dei debiti con due banche e ogni giorno si reca al Ministero nella speranza di ottenere una qualche forma di aiuto. Vuole trovare la persona che gli ha rubato il denaro; ma nessuno è in grado di aiutarlo” ha aggiunto l’impiegata.

América Leal

Nessuno sospettava che il ladro in questione fosse un collega del muratore: un certo Fernando Amador Escobar. America Leal non avendo altra scelta, ha deciso di chiedere aiuto sui social, sperando nella bontà della gente. E così, ha realizzato una campagna servendosi del volto addolorato di Alberto e rendendo visibili i dati del suo canto bancario.

L’anziano aspettava un miracolo: doveva restituire alla banca 1.000 dollari, oltre al denaro che gli è stato rubato e che il truffatore non gli ha più ridato.

América Leal

E finalmente, il miracolo che tutti aspettavano è arrivato. Centinaia di persone, commosse dalla storia di Alberto sono arrivate per aiutarlo e, in meno di un giorno, l’uomo ha ricevuto sul suo conto più di 3.500 dollari, riuscendo in questo modo a pagare i debiti e vivere un Natale indimenticabile.

Mentre piangeva, il muratore è riuscito a pronunciare solo qualche parola: “grazie…grazie mille, buona giornata a tutti”.

“Bella gente!!! Il signor Alberto è appena arrivato e abbiamo controllato il suo conto bancario. Il suo viso si è riempito di gioia grazie all’immenso amore che sta ricevendo. Tutto questo non ha prezzo”, ha spiegato America Leal a tutti coloro che hanno fatto una donazione al pover’uomo.

 “Per fortuna la gente buona e altruista esiste ancora; Signore, benedici queste persone! Siamo sulla buona strada e ben presto risolveremo il problema di quest’uomo” ha aggiunto.

Actualización del caso de don beto!!Gente bonita!!!El señor alberto acaba de venir y le checamos su cuenta y la cara…

Posted by America Leal on Saturday, December 14, 2019

La truffa che ha subito Alberto è stata di una crudeltà senza pari. Malgrado ciò, centinaia di persone hanno dimostrato al muratore che al mondo esistono ancora persone oneste, pronte ad aiutare il prossimo.

Alberto sperava in un miracolo e, finalmente, il miracolo tanto atteso è arrivato!

 

 

 

Puede interesarte