Por Upsocl
19 mayo, 2020

Yuval Topper, insieme al suo compagno, furono i primi ad essere riconosciuti come due genitori biologici di un figlio, in Israele. «So quanto possa essere stato significativo per me vedere quelle immagini», ha detto Yuval, comprendendo la svolta rappresentata dalla diffusione delle sue fotografie personali.

Un uomo trans è diventato padre per la terza volta ed è un esempio per la comunità LGBTI, dopo anni di lotta. Il suo terzo bambino, alla sua quarta gravidanza, è venuto dopo processi irregolari per riconoscere legalmente il suo piccolo come figlio di due genitori.

Yuval Topper, che è diventato padre per la prima volta nel 2011, ha raccontato com’è stato il processo per la sua ultima gravidanza. Dopotutto, non è stato un percorso facile per questa coppia.

Yuval Topper
Yuval Topper

Nella sua prima gravidanza, il bambino è stato il primo figlio biologico di due genitori in Israele, questa situazione ha causato problemi burocratici di riconoscimento in questo paese. A quel tempo il Ministero degli Interni, incaricato del riconoscimento, affermò che due genitori biologici non erano legali.

Yuval Topper
Yuval Topper
Yuval Topper

Ci sono voluti due anni per Yuval e Matan per essere riconosciuti da Israele come due genitori biologici. È stata un’ardua battaglia per raggiungerlo. Ora, in una situazione più facile e tranquilla, ha portato al mondo il suo terzo piccolo.

Yuval Topper
Yuval Topper

L’ultimo bambino è nato l’8 maggio 2019, ma ora, un anno dopo, attraverso un servizio fotografico durante il parto, possiamo assistere a questo delicato momento, avvenuto come un parto in acqua.

Yuval Topper
Yuval Topper
Yuval Topper
Yuval Topper

«Ho sempre amato la fotografia che si dedica alla nascita e a metà strada ho deciso di regalarmi un fotografo di nascita. A quel tempo ho pensato che sarebbe stato un bel ricordo per me e per mio figlio, ma quando ho visto le foto improvvisamente ho avuto la sensazione che dovessero essere pubblicate», ha detto Yuval sul suo account sul social network Facebook.

Yuval Topper

All’inizio era solo l’intenzione di conservare questo momento speciale per la famiglia, ma da lì è risultato un servizio fotografico che hanno adorato. Per questa coppia è stato difficile portare avanti la loro relazione, insieme ai loro figli, ed ora si sentono felici di vedere la famiglia che hanno formato. Vogliono ispirare altre persone che si trovano nelle stesse condizioni.

Yuval Topper
Yuval Topper

«So quanto possa essere stato significativo per me vedere quelle immagini», ha detto Yuval. Questa è un parto speciale, che non accade spesso, quindi può essere un esempio per altre coppie trans.

Yuval Topper
Yuval Topper

Per Yuval, queste fotografie «rappresentano bene due cause molto vicine al mio cuore: la normalizzazione della nascita a casa e la normalizzazione delle persone trans che partoriscono». Molti ne saranno ispirati.

Puede interesarte