Por Upsocl
28 octubre, 2020

Tuttavia, era un ragazzo piuttosto intelligente. Aveva 126 di quoziente intellettivo, che è piuttosto alto.

John Lorber è un neurologo che, a seguito di un’isolata ed imprevista visita medica, ha trovato quello che sarebbe stato il nuovo fulcro dei suoi studi. Perché con sua sorpresa, un giorno del 1980, nel suo ufficio ricevette un giovane universitario che aveva la testa più grande del normale e che soffriva di una fastidiosa emicrania.

Una situazione che normalmente si sarebbe risolta con l’assunzione di determinati farmaci, nascondeva una realtà più intrigante e sconosciuta.Perché durante una scansione del cervello, ha scoperto che sorprendentemente questo studente non aveva un cervello.

Daniel Pellicer Roig

Il giovane aveva la condizione nota come “idrocefalo”, in cui invece di avere una massa cerebrale (neuroni e altre cellule), c’era del liquido cerebrospinale. Praticamente non aveva cervello. Tuttavia, nonostante questa condizione, questo studente della Sheffield University era pieno di vita, perfettamente cosciente, anche se la sua testa era piena d’acqua.

Questo ha scioccato John Lorber, che invece di rimanere con le mani in mano, ha iniziato a studiare, che ha poi divulgato in un articolo pubblicato su Science.org, che ha chiamato“Is Your Brain Really Necessary?” (tradotto come: il tuo cervello è davvero necessario?). Un cambiamento brutale al paradigma che è stato oggetto di consenso in medicina e neurologia.

iStock

Il fatto è che John era dinanzi a un giovane senza cervello che era perfettamente funzionante, e che aveva una normale attività sociale, senza dimenticare che aveva anche un quoziente intellettivo di 126 (cioè era abbastanza intelligente). Un giovane matematico che invece di avere uno spessore compreso tra 4 e 5 cm di materia grigia e il resto del cervello di materia bianca, il suo “cervello” era costituito da una “rete di cellule”, secondo gli autori dello studio.

Ricerca in cui è stato confrontato anche il peso del cervello, Uno normale pesa poco meno di 1,5 chilogrammi, mentre che quello di questo giovane era compreso tra i 50 ei 150 grammi.

Science.org

Forse dopo aver letto questo articolo potresti pensare che questo caso non potrebbe essere più sorprendente… Il che sarebbe un errore. Perché queste non è un caso unico nel suo genere, e dopo averlo studiato a fondo, Lorber si è specializzato nell’idrocefalo, dove ha osservato 600 casi di cui 60 avevano meno del 5% di cervello, e ciò che è ancora più sorprendente: 30 di questi avevano un alto quoziente intellettivo.

Sfortunatamente, John Lorber morì nel 1996, quindi non poté più continuare questa interessante indagine. Nel corso degli ultimi anni sono apparse diverse teorie sul primo caso che ha studiato, che sostenevano, ad esempio, che la massa cerebrale di questo giovane non fosse assente, ma fosse compattata in un piccolo spazio disponibile.

Puede interesarte