Por Upsocl
27 septiembre, 2022

Jayme Janelle, una madre “green”, ha inculcato nella sua famiglia una certa abitudine che prevede l’uso di pezzi di stoffa per il bagno, ricavati da vecchi indumenti che in seguito lava separatamente. In ogni bagno, ci sono due ceste, una con panni puliti e l’altra con gli stessi, usati.

Ultimamente, sempre più persone optano per uno stile di vita più ecologico, allo scopo di rispettare il pianeta: smettere di usare le cannucce per bere, scegliere bottiglie e recipienti di vetro invece di usarli di plastica, utilizzare buste riutilizzabili, sono solo alcuni esempi di queste sane abitudini, che ognuno di noi in realtà dovrebbe seguire per poter salvare l’ambiente che ci circonda.

Quasi tutto può essere sostituito da qualcosa di alternativo, di più ecologico sicuramente, ma ci sono situazioni piuttosto incomode che impediscono che tutti siano d’accordo. Jayme Janelle ha avuto il coraggio di fare un passo in più e sostituire la carta igienica con degli strofinacci.

Youtube: Jayme Janelle

Questa donna vive assieme ai suoi 7 figli in una casa in campagna, in mezzo alla natura, e adattata ad uno stile di vita ecologico, una missione che ha preso a cuore ormai da tempo. Nel suo tentativo di salvare il pianeta, Jayme ha anche deciso di vietare alla sua famiglia l’uso di carta igienica, utilizzando pezzi di stoffa provenienti da “vecchi vestiti”.

Ha messo in pratica quest’ultimo cambiamento circa 3 anni fa, quando la poca carta igienica che si vendeva all’inizio della pandemia l’ha spinta ad abbracciare tale decisione, così come quella dell’uso del bidè in casa.

Youtube: Jayme Janelle

Attraverso il suo canale YouTube, questa donna mostra continuamente le sue abitudini offrendo dei tutorial e dei consigli affinché più persone possano unirsi alla causa.

Inoltre, c’è da dire che questo provvedimento l’ha aiutata a risparmiare ed evitare determinate spese. “Che benedizione aver comprato soltanto due pacchi di carta igienica nell’ultimo anno, e questo perché abbiamo dovuto comprare dei rotoli per i nostri invitati”, ha raccontato in un video sul suo canale.

Youtube: Jayme Janelle

Questi stracci usati per andare in bagno vengono lavati una volta alla settimana, anche se, spesso, è necessario lavarli più volte, soprattutto quando i bambini più piccoli li usano con frequenza. “Ho due sacchetti di strofinacci per ogni bagno, così quando uno è in uso, l’altro posso già prenderlo e lavare i panni usati”, ha spiegato Jayme su Youtube.

Inoltre, ha spiegato che lava gli stracci usati con acqua calda e poi li sciacqua con quella fredda, separatamente, anche se a volte lo fa assieme alla roba normale. “Se la vostra lavatrice non ha un programma per biancheria, allora è bene effettuare un prelavaggio o fare un secondo lavaggio”, ha raccontato sul canale.

Youtube: Jayme Janelle

A quanto pare; le macchie non rappresentano un problema, infatti dopo un solo lavaggio, anche quelle più persistenti sembrano andar via. Stesso discorso per quanto riguarda i cattivi odori. “Non abbiamo mai avuto problemi di cattivo odore nei nostri bagni. Abbiamo avuto vari invitati e tutti ci hanno detto che la nostra casa ha un buon odore”, ha continuato sempre nello stesso video.

Alcuni follower, che hanno a casa il bidè, hanno provato questa alternativa e non si sono affatto trovati male, mentre altri si rifiutano categoricamente di provarci.

Puede interesarte